Consigli del Dentista - Annunci il Mercatino: Vendita case, auto, lavoro e altro

Consigli del Dentista

  

  

Ortodonzia negli adulti


Sono sempre di più gli adulti che si rivolgono al proprio odontoiatra di fiducia perché desiderano correggere la posizione dei loro denti per migliorare il sorriso.
Occorre subito precisare che il miglioramento del proprio sorriso,oltre che a migliorare l’estetica,ha anche una grande valenza funzionale. Denti ben posizionati,infatti, migliorano anche la funzione masticatoria.
L’ortodonzia, ovvero il cosi detto “apparecchio per i denti” , è quella branca dell’odontoiatria rivolta alla correzione di denti mal posizionati e delle malformazioni cranio-mandibolari con l’ausilio di apparecchi ortodontici fissi e mobili.
Le apparecchiature fisse si utilizzano per lo spostamento dentale, mentre quelle mobili, di solito, per influenzare la crescita scheletrica.
Molti pensano che l’ortodonzia sia una terapia eseguibile solo da bambini o da ragazzi, poiché credono che lo spostamento dentale non sia possibile nelle persone adulte a causa della “durezza” dell’osso maturo.
Niente di più sbagliato, infatti, lo spostamento dentale non dipende dalla “durezza” dell’osso, pertanto, è possibile fare terapia ortodontica per lo spostamento dentale indipendentemente dall’età.

I pazienti adulti si sottopongono a terapia ortodontica di solito per tre ragioni :
a) correggere un mal posizionamento dei denti che non è stata corretto durante l’adolescenza;
b) ripristinare la corretta posizione di denti che si sono inclinati in seguito ad estrazioni di elementi adiacenti;
c) riportare indietro i denti anteriori che si sono “sventagliati” con apertura di spazi esteticamente molto sgradevoli come conseguenza della malattia parodontale .

L’ortodonzia negli adulti ha un solo vero limite: la “determinazione” del paziente stesso o, come si dice in medicina, la sua “motivazione” alla terapia. Un paziente “motivato” è un paziente che accetterà le piccole difficoltà che si presenteranno e accoglierà con estremo entusiasmo i progressi nel corso della cura.
Un paziente “motivato” è un paziente che pensa positivo ed è stato scientificamente provato quanto sia importante l’atteggiamento positivo per la riuscita di qualunque terapia medica.
Dal punto di vista tecnico gli apparecchi fissi usati per gli adulti solitamente hanno i “braces”  estetici di colore bianco o trasparente. I “braces” sono le “stelline” che si attaccano sui denti ai quali si aggancia un filo che “tira” in modo costante e porta i denti nella posizione desiderata.
Esiste anche l’ortodonzia “invisibile”,  nella quale non si adopera nessun apparecchiatura fissa e lo spostamento dentale avviene grazie all’ausilio di “mascherine trasparenti” che vengono cambiate ogni quindici giorni e che lentamente modificano la posizione dentale sino a quella ideale.
Quindi, come diceva un vecchia trasmissione della RAI "non è mai troppo tardi" per regalarci un bel sorriso a tutte le età.
 
 


Gaetano Pagliano